Parola d’ordine, energia verde. Lo ha deciso Sia che a partire dal 2016, per ridurre l’impatto ambientale della propria attività ha scelto eolica e geotermica, per alimentare le proprie sedi e i data center italiani. Ciò permetterà a SIA di ridurre le proprie emissioni di anidride carbonica

di circa 6.000 tonnellate all’anno, considerando un fattore di emissione del mix elettrico italiano alla distribuzione pari a circa 0,53 kg di anidride carbonica per ogni chilowattora prodotto (fonte: Ministero dell’Ambiente).

 

La tutela delle risorse, l’utilizzo delle migliori tecnologie disponibili e di un approccio preventivo e responsabile sono alcuni degli obiettivi che SIA persegue quotidianamente in tema di sostenibilità ambientale.

 

In particolare, l’uso razionale dell’energia e il ricorso alle fonti rinnovabili sono pratiche che l’azienda promuove già dal 2011. L’edificio in cui SIA ha la propria sede principale rientra nella classe energetica B e ha un impianto da 58 kW composto da 323 pannelli solari fotovoltaici al silicio in serie, che producono in media 70.000 kWh/anno di energia pulita.