CCIR

MWH ha presentato Now How Africa il nuovo portale in lingua inglese dedicato ad alcuni dei temi più caldi del continente africano e dei paesi emergent: la diffusione delle energie rinnovabili, lo sfruttamento e la tutela delle risorse naturali, l’accesso all’energia e lo sviluppo delle smart grid,

il rafforzamento delle capacità istituzionali attraverso il “capacity building” e molto altro ancora.

 

Dopo il successo della versione italiana di Now How (www.nowhow.it), lanciata nel 2014, MWH si distingue ancora come la prima società di ingegneria a sperimentare questo genere di comunicazione digitale tipica dei magazine online e del brand journalism, svolgendo un ruolo che appartiene tradizionalmente agli editori.

Now How si propone di dare voce a opinion leader, progetti, problematiche e soluzioni, raccontando le “storie” che più rappresentano l’attuale società africana. La grafica moderna e dal forte impatto visivo, come già nella versione italiana, si affiancherà ad un linguaggio semplice e diretto, rivolto ad un pubblico variegato e non solo di addetti ai lavori.

 

“Now How è molto più di un sito, è un punto di incontro per discutere e condividere opinioni e prospettive future. È uno spazio dedicato a tutte quelle persone che sono interessate alla salute del nostro pianeta e alle sue risorse, così come al know-how e alla capacità di garantire uno sviluppo sostenibile per le generazioni future,” spiega Stefano Susani, Amministratore Delegato di MWH in Italia e Regional Director della divisione Energia, Industria e Risorse Naturali in Europa e Africa.

“L’Africa è il futuro”, continua Susani. “È un continente dalle grandi prospettive e sfide dove, secondo la maggior parte degli analisti, le cose sono destinate a cambiare. È una regione in pieno boom demografico con un PIL che cresce vertiginosamente in molti paesi e una rinata capacità di attrarre investimenti esteri. Crediamo che se fronteggerà con successo queste opportunità e le conseguenti sfide di tipo sociale e ambientale, rispondendo alle aspirazioni di benessere di milioni di persone, questo rappresenterà un grande beneficio per tutto il pianeta.”