CCIR

Air Liquide e Transalliance hanno siglato un contratto per la fornitura di energie pulite alla flotta di automezzi della società alimentati con LNG/CNG, e di azoto per il trasporto refrigerato. La nuova stazione di servizio multienergy, aperta al pubblico e dedicata

al trasporto merci su strada, consente il rifornimento dei veicoli con gas naturale compresso (CNG), gas naturale liquefatto (LNG) e azoto liquido (N2) presso un unico sito. Il CNG e l'LNG alimentano i camion usati per il trasporto delle merci in aree urbane e interurbane. L'azoto alimenta invece gli autocarri dotati di un'unità di refrigerazione criogenica per il trasporto degli alimenti refrigerati, soprattutto nelle aree urbane.

 

Queste energie offrono tre principali vantaggi. Sono energie pulite e in quanto tali consentono di ridurre le emissioni di polveri sottili e CO2, soprattutto nel caso di CNG e LNG prodotti da biometano. Alimentano motori silenziosi e questo rappresenta un grande vantaggio per le consegne nelle aree urbane e periurbane, soprattutto durante la notte. In ultimo, si tratta di energie più economiche, con un costo al chilometro inferiore rispetto al diesel.

 

Questi autocarri vengono utilizzati per le consegne nelle aree urbane per conto di Samada, operatore logistico di Monoprix. L'inaugurazione di questa nuova stazione di servizio è in linea con la strategia di Air Liquide a sostegno di una mobilità pulita. Air Liquide ha progettato la stazione di servizio, gestisce l'infrastruttura e distribuisce i carburanti. Il know-how del Gruppo è garanzia di prestazioni e sicurezza ottimali per Transalliance. Nel tempo, questa stazione di servizio dovrebbe rifornire 80 automezzi.

 

Pierre-Etienne Franc, Vice President, Air Liquide advanced Business & Technologies, ha commentato: “Il 25% delle emissioni di CO2 deriva dal trasporto su strada. Questa soluzione multienergy aiuta i nostri clienti a ridurre in maniera significativa le emissioni di particolato. Consente inoltre di fornire biometano ai clienti che desiderano ridurre drasticamente le emissioni di CO2 connesse all'utilizzo di CNG e LNG. Con questa offerta multienergy associata allo sviluppo della produzione di biometano, Air Liquide contribuisce allo sviluppo dell'intera catena della mobilità pulita, dalle auto private alimentate a idrogeno al trasporto su strada con bio-CNG/LNG e azoto, incluse le flotte vincolate”.