Building Energy ha deciso di partecipare alla terza edizione del “South Africa - Italy Summit” organizzato da The European House – Ambrosetti a Johannesburg, in Sudafrica, il 18 e 19 ottobre 2016. A rappresentare l’azienda italiana sarà il CEO Fabrizio Zago.

 L’obiettivo dell’evento è rafforzare la collaborazione strategica e di business tra i due Paesi e fornire una stretta interazione tra decisori di alto livello e interlocutori istituzionali. Sostanzialmente costruire una comunità esclusiva di business leader per far crescere le loro aziende nei due Paesi e Continenti.

 Fabrizio Zago, CEO di Building Energy, parteciperà al Summit con un intervento dedicato alle opportunità del mercato elettrico, durante la sessione "Cooperare nel settore energetico per affrontare le sfide del futuro", in programma mercoledì 19 ottobre. La sua riflessione partirà da un’analisi del mercato delle energie rinnovabili che è cresciuto negli ultimi due anni e  degli investimenti “green” che si sono sviluppati in maniera significativa nel 2015, per delineare un futuro in cui la generazione di energia fotovoltaica sarà sempre più centrale nelle politiche energetiche. Lo sviluppo di soluzioni energetiche innovative, moderne e sostenibili sarà un fattore chiave per migliorare il potenziale del Sudafrica in termini di crescita e di sfruttamento delle risorse naturali.

 

Building Energy è presente sul territorio africano dal 2012 con la sede di Cape Town, dalla quale gestisce e coordina lo sviluppo e la realizzazione di più di 17 progetti in Sudafrica e centro Africa (Zambia, Mali and Uganda). Tra questi, uno dei principali progetti è l’impianto fotovoltaico dalla capacità di 81 MW di Kathu, nel Northern Cape in Sudafrica, considerato uno dei più grandi del continente africano. Ad aprile 2015 Building Energy si è aggiudicata anche la commessa per la realizzazione di un progetto eolico e uno mini-idroelettrico nell’ambito del quarto round del programma governativo sudafricano di incentivazione per produttori indipendenti di energie rinnovabili (REIPPP) per lo sviluppo e la costruzione di un parco eolico da 140 MW a Roggeveld, in un’area che si estende tra le province del Northern e del Western Cape, e un impianto mini-idroelettrico da 4.7 MW a Kruisvallei, nella provincia del Free State.

 

A ottobre 2016, l’azienda ha annunciato un accordo per il finanziamento di un impianto fotovoltaico da 10 MW a Tororo, nell’Uganda orientale che genererà 14 GWh all’anno, riuscendo a soddisfare il fabbisogno energetico di 36.200 persone. Tra i principali progetti in Nord Africa è previsto, invece, lo sviluppo di due impianti fotovoltaici 65MWp a Benban, nell’Alto Egitto.