Print

Il Carbon Disclosure Project ha inserito CNH Industrial N.V. nella Climate A list che elenca le aziende più attive nella lotta contro i cambiamenti climatici. Il CDP è l'unico sistema globale che consente ad aziende, città, stati e regioni di gestire più facilmente i loro impatti sull'ambiente,

facilitando inoltre a investitori e organizzazioni l'accesso a informazioni di carattere ambientale.

Migliaia di aziende rispondono annualmente al questionario promosso da CDP, che permette di ottenere una valutazione indipendente sulla base di un'apposita metodologia di calcolo. CNH Industrial è stata così ammessa nel gruppo ristretto del 9% di aziende tra le 2.100 che hanno aderito al Climate Change Program promosso da CDP. Questo riconoscimento è frutto delle azioni adottate per l'ottimizzazione dei consumi energetici, la riduzione delle emissioni di CO2 e la mitigazione dei rischi aziendali connessi ai cambiamenti climatici per l'anno di riferimento 2015.

Nell'ambito della propria strategia contro i cambiamenti climatici, CNH Industrial l’anno scorso ha implementato ben 201 progetti volti a migliorare la propria performance globale a livello di efficienza energetica. Questi progetti hanno prodotto diversi risultati positivi: il 48% del consumo complessivo di energia negli stabilimenti di produzione è derivato interamente da fonti di energia rinnovabile e le emissioni di CO2 sono state ridotte di oltre 81.000 tonnellate (pari al 4% in meno per ogni ora di produzione rispetto al 2014).

Oltre a essere stata riconosciuta come Industry Leader dagli indici DJSI World e Europe, CNH Industrial figura all'interno di altri indici di riferimento per la sostenibilità, tra cui: gli indici MSCI Global ESG, MSCI Global SRI, FTSE4Good, ECPI Global Developed ESG Best in Class Equity, FTSE ECPI Italia SRI Benchmark e FTSE ECPI Italia SRI Leaders, Euronext Vigeo Europe 120, Euronext Vigeo Eurozone 120, STOXX ESG Leaders, STOXX Sustainability.