CCIR

Eni si è aggiudicata a seguito di una gara internazionale la fornitura di gas naturale liquefatto (GNL) al Pakistan. Eni fornirà alla società statale Pakistan LNG un carico al mese per i prossimi 15 anni, per complessivi 180 carichi, corrispondenti a un quantitativo di oltre 11 milioni di tonnellate di GNL.

I volumi di GNL che saranno venduti ogni anno da Eni corrispondono al 25% delle importazioni totali di GNL del Pakistan nel 2016. Quello pakistano è uno dei mercati di GNL in più rapida crescita a livello mondiale.

Il GNL andrà a soddisfare il crescente fabbisogno energetico pakistano, permettendo a Eni di consolidare ulteriormente la propria presenza nel Paese, dove ricopre da anni una posizione di leadership nella produzione di gas naturale domestico.

Il GNL del nuovo contratto proverrà in buona parte dal campo indonesiano Jangkrik, che entrerà in produzione fra meno di due mesi e fornirà anche il mercato cinese. Il GNL verrà consegnato presso una nuova unità galleggiante di stoccaggio e rigassificazione ormeggiata a Port Qasim in Pakistan.

Il GNL si conferma parte integrante della strategia di Eni, che recentemente ha firmato un accordo con BP per la vendita, per un periodo di oltre vent'anni, dei volumi di GNL prodotti dall'impianto galleggiante Coral South in Mozambico.