Il 1° gennaio 2021 Toyota Motor Europe (TME) ha acquisito la completa proprietà dello stabilimento di produzione di Kolìn, nato dalla joint venture costituita nel 2002 da Toyota ed il gruppo PSA, e denominato TPCA (Toyota Peugeot Citroën Automobile).

Lo stabilimento ha anche modificato la propria denominazione in Toyota Motor Manufacturing Czech Republic (TMMCZ). Il nuovo nome e il nuovo logo sono stati svelati in occasione della cerimonia di apertura che ha visto la partecipazione di Mr. Koreatsu Aoki, Presidente dello stabilimento Toyota, Mr. Martin Peleška, Direttore di Toyota Czech Republic e Michael Kašpar, Sindaco di Kolìn. Nell’impianto di Kolìn dal 2005 nascono i tre modelli del segmento A, Toyota Aygo, Peugeot 108 e Citroën C1, che TMMCZ continuerà a produrre per entrambe le aziende. La fabbrica di Kolìn è una delle maggiori società esportatrici della Repubblica Ceca, grazie a questi modelli di city car, caratterizzate dalla loro affidabilità, bassi consumi ed emissioni. L'azienda, che impiega più di 3.500 persone, è la più grande nella regione di Kolìn e ne ha influenzato lo sviluppo negli ultimi quindici anni creando migliaia di posti di lavoro e sostenendo progetti a supporto delle comunità locali.

Toyota ha investito oltre 4 miliardi di corone, nell'espansione della capacità produttiva e nella modernizzazione dell'impianto di produzione. Questo investimento ha consentito l'introduzione della nuova piattaforma di produzione globale di Toyota (TNGA) e l’avvio della produzione della nuova Toyota Yaris e della tecnologia ibrida nella seconda metà del 2021.

La famiglia Toyota ha una forte presenza nella Repubblica Ceca, con la società di sales e marketing (Toyota Central Europe Czech) con sede a Praga, il centro logistico e di distribuzione ricambi a Krupka, la Rete dei Concessionari Toyota e Lexus e, naturalmente, lo stabilimento di produzione TMMCZ.