CCIR

Si è riunito il Consiglio di Amministrazione di DeA Capital S.p.A., sotto la presidenza di Lorenzo Pellicioli, per l’esame e l’approvazione della Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2019.

Al 30 giugno 2019 gli Asset under Management (AUM) sono risultati pari a oltre 11.700 milioni di Euro (circa 11.200 milioni di Euro nel primo semestre 2018), con commissioni attive pari a 31,3 milioni di Euro (circa 30,6 milioni di Euro nel primo semestre 2018).

Nel corso del primo semestre 2019 DeA Capital Alternative Funds SGR ha perfezionato il lancio del nuovo fondo “DeA Endowment Fund”, fondo di fondi chiuso destinato alle fondazioni bancarie, e ha ottenuto la delega di gestione di una porzione del FIA chiuso non riservato denominato “Azimut Private Debt”, istituito da Azimut Capital Management SGR, per nuove masse in gestione complessivamente pari a 114 milioni di Euro.

Nel corso del mese di giugno 2019 DeA Capital Real Estate France – in qualità di advisor di un primario investitore istituzionale – ha completato la strutturazione della prima operazione, relativa all’acquisizione e gestione di un edificio ad uso uffici nell’area di Parigi.

Con riferimento agli altri Key Financials: Risultato Netto Gestionale della Piattaforma AAM attestato a 7,4 milioni di Euro, rispetto a 6,8 milioni di Euro nel primo semestre 2018.

Risultato Netto di Gruppo pari a -3,9 milioni di Euro (sostanzialmente per via di allineamenti di valore relativi al portafoglio di private equity), rispetto ad un utile di 17,1 milioni di Euro nel primo semestre 2018.

Portafoglio Investimenti pari a 353,4 milioni di Euro, di cui attività nette dell’Alternative Asset Management per 183,7 milioni di Euro, partecipazioni di Private Equity per 46,7 milioni di Euro e quote in fondi per 123,0 milioni di Euro.

La Posizione Finanziaria Netta delle Società Holding è positiva per 81,5 milioni di Euro al 30 giugno 2019, rispetto a 65,3 milioni di Euro al 31 dicembre 2018 (rettificata per la distribuzione del dividendo straordinario per circa 31,2 milioni di Euro e dell’effetto dell’applicazione dell’IFRS 16 a partire dal 1° gennaio 2019), corrispondente a circa il 19% del NAV. A livello consolidato la Posizione Finanziaria Netta si è attestata a 108,1 milioni di Euro al 30 giugno 2019, rispetto a 101,0 milioni di Euro al 31 dicembre 2018.

Il Net Asset Value (NAV) per azione si è attestato a 1,69 Euro, rispetto a 1,72 Euro al 31 dicembre 2018 (rettificato per la distribuzione del sopra citato dividendo straordinario, pari a 0,12 Euro/azione). Il NAV complessivo (Patrimonio netto di Gruppo) è pari a 439,3 milioni di Euro, rispetto a 435,3 milioni di Euro a fine 2018.