Il Consiglio Generale di Assocamerestero, – l'Associazione delle 79 Camere di Commercio Italiane all'Estero e di Unioncamere –, nella sua riunione di insediamento, ha eletto come Presidente, Gian Domenico Auricchio. Per la prima volta, l’Associazione delle Camere italiane all’estero – presenti in 54 Paesi e attive sui temi dell’internazionalizzazione e della

promozione delle eccellenze italiane – vede alla sua guida un imprenditore di un’azienda leader dell’agroalimentare Made in Italy, con stabilimenti in Italia e nel Mondo.

 

“Credo che le Camere di commercio italiane all’estero siano una piattaforma straordinaria per sostenere l’ulteriore diffusione del nostro Made in Italy nel mondo, in raccordo con l’azione promozionale svolta dal Governo e dall’ICE, agendo come importante collegamento con il sistema camerale in Italia, con le Associazioni imprenditoriali ed il sistema fieristico”, questa la prima dichiarazione del Presidente Auricchio.

 

Gian Domenico Auricchio, classe 1957, nominato Cavaliere del Lavoro nel 2010 dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, è Amministratore delegato della Gennaro Auricchio SpA, azienda impegnata dal 1877 nella produzione e commercializzazione dei prodotti caseari, Presidente della Camera di Commercio di Cremona, Presidente di Unioncamere Lombardia, Presidente di Fiere Parma, già Presidente di Federalimentare, Vice presidente di Confindustria e di Unioncamere nazionale.