Arval ha presentato in Italia Arval Active Link, la prima offerta di telematica integrata disponibile sul mercato. Arval Active Link è un innovativo prodotto dedicato alle flotte aziendali che permette ai Fleet Manager di monitorare in modo costante e aggiornato l’andamento della propria flotta mediante l’installazione sui veicoli di uno speciale dispositivo di telematica.

 

Non una semplice “scatola nera” bensì uno strumento in grado di gestire direttamente la raccolta di dati, la loro analisi e la relativa comunicazione delle informazioni ai Clienti, con l’obiettivo di offrire loro una conoscenza ampia ed esaustiva sia sul veicolo che sui

comportamenti dei Driver, grazie a servizi proattivi e predittivi.

 

Arval Active Link è uno strumento pensato anche per ottimizzare la gestione dei costi legati all’utilizzo del veicolo, poiché permette al Fleet Manager di conoscere l’effettivo consumo di carburante e i chilometri percorsi e stabilisce, inoltre, un contatto in tempo reale con il Driver per

servizi di manutenzione e assistenza, incentivandolo ad avere comportamenti di guida più sicuri e “corretti”.

 

Arval Active Link è il risultato di grandi investimenti a livello internazionale di Arval che, per lo sviluppo di questo prodotto, ha creato una start-up dedicata a Parigi.

 

Arval, con Arval Active Link, rivoluziona il modello di business della telematica nel mondo delle flotte ponendosi come unico interlocutore per i Clienti offrendo device, connettività e servizi.

 

Questa innovativa soluzione permette di abbattere i costi del prodotto e renderlo quindi più accessibile a un numero più ampio di Clienti.

“Arval ha sempre creduto nelle potenzialità della telematica e investito in questo settore. infatti, già oltre 17.000 veicoli della flotta di Arval in Italia sono equipaggiati con sistemi telematici – commenta Grégoire Chové, Direttore Generale di Arval Italia – con Arval Active Link siamo in grado di offrire una soluzione unica sul mercato che ci differenzia nettamente da tutti gli altri player. A conferma della nostra convinzione che l’approccio predittivo della telematica sarà fondamentale nel futuro del Noleggio a Lungo Termine, abbiamo deciso, inoltre, di installare Arval Active Link, a partire da gennaio 2016, su tutte le auto di nuova consegna.”