CCIR

Assindustria Venetocentro Imprenditori Padova Treviso e CNA Padova entrano nel capitale di Galileo Visionary District, Parco Scientifico e Tecnologico Galileo Società consortile per azioni. Nelle scorse settimane è stato sottoscritto l’atto per la cessione del 14,29%

delle azioni di PST Galileo, da Veneto Innovazione Holding (società in liquidazione) alle due Associazioni. Assindustria Venetocentro e CNA Padova rafforzano la loro scommessa sull’innovazione ed entrano nel capitale con una quota, rispettivamente, del 8,57% e del 5,72%. Affiancheranno gli altri soci di riferimento della società consortile: Camera di Commercio di Padova (49,93%), Comune di Padova (14,29%), Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo (14,29%), Camera di Commercio di Treviso (7,14%), altri Soci (compresa Università di Padova, 0,06%).

Con un fatturato complessivo intorno ai 2,5 milioni di Euro (+42% nel nuovo corso di Galileo, al netto dei contributi pubblici), un know-how collegato ad oltre 50 collaboratori e un portfolio di partnership che conta grandi gruppi industriali italiani ed internazionali, Galileo Visionary District (GVD) sostiene la competitività del territorio attraverso l’erogazione di servizi di supporto ai processi innovativi delle imprese negli ambiti design, materiali innovativi e tecnologie ad essi connesse, business development, start up e nuove imprese innovative, marketing e comunicazione.

L’ingresso di Assindustria Venetocentro e CNA Padova si inserisce nel percorso di consolidamento e rilancio di GVD, che opera attraverso le divisioni Ricerca e Sviluppo (R&D), Nuovi Materiali (Matech), Formazione (Scuola Italiana Design) e l’incubatore d’impresa Start Cube, per implementare i servizi per la digitalizzazione dei processi produttivi, valorizzando la certificazione MISE di Centro di Trasferimento Tecnologico Industria 4.0, unica realtà nel Veneto, seconda nel Nord Est.

Ad agosto 2018 Galileo Visionary District ha ottenuto dal MISE la certificazione di Centro di Trasferimento Tecnologico Industria 4.0, diventando punto di riferimento operativo ed istituzionale nel Veneto e nel Nord Est per la trasformazione digitale. Partner di Start Cup Veneto e del Premio Marzotto per le Start Up, ha sviluppato canali di accesso privilegiati al mercato dei capitali tramite convenzioni con alcuni dei principali fondi di Private Equity nazionali. Con diverse formule, il Galileo sviluppa occasioni d'incontro tra le Start Up incubate e le imprese strutturate del territorio, così da innescare sinergie e mettere a confronto modelli di business. GVD è parte del circuito dei Parchi Scientifici e Tecnologici nazionali (Apsti) di cui la Presidente Gambarotto è Consigliere direttivo.

Tra i programmi di consulenza pensati per le PMI, il progetto Restart affianca le imprese sui temi dei materiali innovativi, le analisi di mercato e le strategie di branding e fornisce, insieme alle associazioni di categoria, percorsi di formazione sulle nuove strategie di business legate alla rivoluzione digitale. La sinergia con le imprese del Nord Est si è tradotta in 30 progetti realizzati nel 2018 e nella partecipazione agli appuntamenti mondiali legati al design, come il Salone del Mobile di Milano accanto alle migliori aziende di settore.