CCIR

In occasione della Milano Design Week (4 - 9 aprile 2017), Milano ospiterà l’inaugurazione dello Swedish Design Moves, un programma quadriennale per promuovere l’architettura, il design e la moda svedesi a livello internazionale. Un contingente di designer e produttori svedesi accuratamente scelti

saranno dislocati nei distretti più interessanti del Salone e Fuorisalone. I visitatori potranno esplorare la città grazie a una mappa appositamente progettata (sia in formato digitale che cartaceo), all’interno della quale sono segnalati decine di eventi relativi alla Svezia, tra cui un cluster di attività di design nel distretto 5vie e un’esposizione dedicata in fiera. Ovviamente, il percorso incentrato sulla Svezia sarà occasione per assaggiare piatti e bevande tipiche.

 

Michael Persson Gripkow, Project Manager dello Swedish Design Moves, afferma: «Il design in Svezia ha una storia fortemente legata al patrimonio rurale e agli ideali sociali del paese, e non si limita solo all’essenziale minimalismo contemporaneo per cui è celebre. Infatti, l’essenza del design svedese è l’uguaglianza, mentre la creatività è alla base delle soluzioni». 

 

 

Famoso per la passione per i viaggi, il popolo svedese lavora in tutto il mondo e condivide punti di riferimento, innovazioni e contatti a livello internazionale. Tuttavia, allo stesso tempo, si assiste a un forte ritorno della comunità svedese di designer al proprio retaggio e alle proprie abilità artigianali. Piccole aziende di design, ognuna con la propria identità distintiva, stanno assistendo a un vero e proprio rinascimento: raccontano le loro storie e realizzano i loro prodotti localmente e su piccola scala ovunque in Svezia. La Svezia è inoltre uno dei pochi paesi europei in cui la produzione locale negli ultimi dieci anni è aumentata. Studi recenti dimostrano che il settore del mobile svedese è tra i più stabili in tutta Europa, in forte crescita rispetto ad altri paesi in quest’epoca di incertezze.