Minori, studenti, ingresso nel mondo del lavoro. Ci sono soprattutto i giovani nei progetti del Rotary Ancona Conero per l'anno rotariano 2017/18. Un programma composito quello esposto dal presidente Giovanni Venturi nel corso della conviviale di ieri, giovedì 6 luglio, al Fortino Napoleonico di Portonovo alla

presenza, tra gli altri, del Prefetto di Ancona, Antonio D'Acunto, e del governatore del Distretto rotariano 2090, Valerio Borzacchini. «Il Rotary – ha detto Venturi – opera da sempre per il miglioramento della società a livello locale e internazionale. Mettiamo il nostro volontariato e le nostre competenze a servizio di chi ha bisogno».

Tra i progetti in piedi ce n'è anche uno che riguarda i ragazzi sottoposti dal Tribunale per i Minori al procedimento penale della messa in prova. In collaborazione con l'associazione L'Officina e con i Servizi Sociali del Comune di Ancona i ragazzi parteciperanno a laboratori di scrittura e cinematografia diventando a loro volta sceneggiatori e attori di cortometraggi a tema. Un modo per responsabilizzarli, dar loro obiettivi, coinvolgerli. I corti, in seguito, saranno proiettati nelle scuole.

 

«Lo stesso sindaco Valeria Mancinelli – ha aggiunto Venturi – ha chiesto una collaborazione unitaria di tutti i Rotary dorici sul fronte del vandalismo giovanile che, negli ultimi tempi, sta emergendo in maniera preoccupante ad Ancona. Siamo già in contatto con gli uffici comunali per individuare un progetto adatto ad affrontare questa problematica». Al presidente Venturi sono arrivati i complimenti del governatore Valerio Borzacchini. «I vostri sono progetti molto importanti – ha detto nel corso della serata – Ancona Conero ha bisogno di confermarsi leader del Distretto 2090 (Marche, Umbria, Abruzzo e Molise, ndr) e per questo dovete andare avanti con questo passo mettendo professionalità, sensibilità, tenacia e il vostro tempo per fare la differenza».