Gympass è stata integrata con ottimi risultati all’interno del piano “FeelGood” di Unilever: un programma di wellbeing pensato apposta per i dipendenti dell’azienda, con lo scopo di migliorare il benessere psicofisico dei propri dipendenti.  Il programma FeelGood ha integrato Gympass nel 2012 nelle

9 sedi brasiliane e in più di 20 centri distribuzione, coinvolgendo oltre 13.000 lavoratori. 

Grazie a Gympass, i dipendenti Unilever e i loro familiari hanno la possibilità di usufruire del libero accesso a migliaia di palestre affiliate al network Gympass e a oltre 490 discipline sportive (tra cui pilates, nuoto, crossfit, yoga, etc..).

Nei soli primi 2 anni di adozione del programma, i risultati registrati sono stati straordinari: il numero di persone che pratica esercizio fisico in maniera costante e continuativo è aumentato dal 23% al 64%, registrando una crescita del 178%, mentre il numero dei fumatori si è ridotto del 50%, passando dall’8% al 4%. Anche le persone a rischio di  patologie cardiovascolari sono dimezzate, passando dal 6% al 3%, mentre i dipendenti con un alto livello di colesterolo sono passate dall’8% al 5%.

L’impegno di Unilever e i risultati ottenuti hanno valso all’azienda nel 2015 il riconoscimento internazionale “Global Healthy Workplace”, premio annuale assegnato alle aziende che si sono distinte per l’impegno verso la salute dei propri dipendenti.

 

“L’ottenimento di questo importante premio da parte di Unilever, è stato per Gympass una grandissima soddisfazione, un raggiungimento tangibile del nostro obiettivo ultimo: quello di aiutare le aziende e i loro dipendenti a migliorare la propria salute, il proprio benessere, il work-life balance e persino le performance sul lavoro”, ha dichiarato Rodrigo Silveira, Country President di Gympass Italia.