CCIR

Export lombardo di olio in crescita dell’8,6% per un valore di 66 milioni di euro nei primi sei mesi del 2019 ed è diretto soprattutto negli Stati Uniti (+45,6%), in Giappone (+56,3%) e in Germania. Il totale italiano supera invece il miliardo e ha come maggiori destinazioni

gli Stati Uniti (+3,6%), la Germania e la Francia. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e Innovhub SSI su dati Istat 2019 e 2018 al secondo trimestre. I maggiori esportatori italiani sono: Firenze con oltre 100 milioni, Lucca e Perugia con più di 90. Seguono Grosseto, Cuneo, Vicenza e Genova. Tra le prime 15 anche Milano con 27 milioni e Cremona con 25 (+19,4%). In Lombardia crescono soprattutto: Pavia (+56,6%), Como (+45,5%) e Brescia (+30,7%).