Print

Sono 782 i veicoli a metano (considerando sia quelli a CNG sia quelli a LNG) che circolano in Francia per ogni distributore di metano presente sul territorio. L’Italia, che si colloca al secondo posto di questa graduatoria, vede 711 veicoli a metano in circolazione

per ogni distributore disponibile. Al terzo posto c’è la Polonia, con 385 veicoli a metano per distributore. La media nell’Unione Europea vede 373 veicoli a metano in circolazione per ogni distributore. Questi dati derivano da un’elaborazione dell’Ufficio Studi Assogasmetano su dati di Acea e di NGVA, realizzata considerando il parco circolante sia di veicoli a CNG (metano gassoso) sia di veicoli a LNG (metano liquido) e anche i distributori di entrambi i tipi (CNG ed LNG). La cosa che stupisce maggiormente dei risultati di questa elaborazione è il fatto che l’Italia si collochi solo al secondo posto di questa speciale classifica nonostante abbia il parco circolante più sviluppato (l’unico a livello europeo che supera il milione di unità) e anche il maggior numero di distributori di metano fra i paesi che fanno parte dell’Unione Europea.