BioNTech, Moderna e Pfizer stanno realizzando un profitto combinato di 65'000 dollari al minuto dai loro vaccini contro il Covid-19, secondo uno studio della People's Vaccine Alliance, che si batte per una migliore distribuzione dei vaccini in tutto il mondo. I tre gruppi farmaceutici

hanno accumulato questi soldi vendendo la stragrande maggioranza delle loro dosi ai paesi ricchi, a spese delle nazioni meno sviluppate che rimangono molto poco vaccinate, deplora l'associazione. Secondo i suoi calcoli, sulla base dei risultati pubblicati da queste società, , evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, il trio realizzerà un utile ante imposte di 34 miliardi di dollari quest'anno, ovvero più di mille dollari al secondo, 65.000 al minuto o 93,5 milioni al giorno. BioNTech, Moderna e Pfizer si distinguono così da AstraZeneca e Johnson & Johnson, che attualmente vendono i loro vaccini a prezzo di costo.