Quest'anno l'evento si concentra sull'importanza dell'educazione alimentare e sui benefici della dieta mediterranea. La cucina italiana brilla con la presenza dello chef italiano Gioacchino Sensale, ospite speciale dell'ambasciata italiana

e che parteciperà a numerosi eventi. In linea con l'enfasi posta sulla dieta mediterranea, uno degli assi di questa celebrazione sarà la nutrizione positiva, la cui base si basa sull'educazione e sulla stimolazione di abitudini sane. A questo proposito, l'incaricato d'affari italiano in Venezuela, Placido Vigo commenta: “La quarta settimana della cucina italiana ha uno scopo che va oltre la cucina stessa e cerca anche la diffusione della cultura italiana nel suo insieme per far conoscere la più squisita della nostra idiosincrasia agli altri popoli con i quali ci siamo integrati. " Per questa attività l'Ambasciata d'Italia in Venezuela e l'Istituto Italiano di Cultura di Caracas, in collaborazione con la Camera di commercio italo-venezuelana (CAVENIT) e l'Ufficio del Sindaco di El Hatillo, attraverso della sua piattaforma culturale, sportiva e turistica, "Vive El Hatillo", uniscono le forze per presentare il pubblico più rappresentativo della cucina italiana al pubblico di Caracas attraverso una serie di eventi che includono pranzi, degustazioni e degustazioni, laboratori di pasta per bambini, discorsi interessanti da rinomati esperti gastronomici e MasterClass dal famoso chef Gioacchino Sensale , che proviene dall' Associazione Italiana, Ambasciatori del Gusto.Il presidente di CAVENIT, Alfredo D'Ambrosio, ha affermato che per la Camera come promotore di PMI italiane e Made in Italy, questo evento rappresenta una grande opportunità per mostrare e offrire ottimi piatti della dieta mediterranea italiana, nonché prodotti gastronomici fabbricati da aziende di fama internazionale e mostrare i partecipanti conoscono l'italiano con la presenza dello Chef Gioacchino Sensale. "Tutto questo, condito con eventi musicali e culturali, che, insieme alla gastronomia, sono gli elementi essenziali per capire cosa significa" Vivere All'Italiana ", ha detto.Quest'anno sotto la direzione dell'Ambasciata e della Camera di commercio italo-venezuelana (CAVENIT) è stato svolto un grande lavoro di squadra tra diversi attori (il Ministero degli Affari Esteri italiano, il Comune di Hatillo, uomini d'affari italiani, uomini d'affari Venezuelani, i più importanti importatori di prodotti, ristoranti e hotel italiani) per rendere questa settimana un evento indimenticabile per l'intera comunità italiana e più in generale per tutti i Caracas ", ha dichiarato Iacopo Foti, Primo Segretario Commerciale dell'Ambasciata d'Italia in Venezuela. Ha anche aggiunto: “Spero che tutte le diverse iniziative che verranno realizzate durante questa settimana: degustazioni, workshop, mostre, MasterClass per professionisti, cene speciali ecc. può approfondire ulteriormente le collaborazioni già esistenti tra Italia e Venezuela nel settore agroalimentare e allo stesso tempo creare opportunità per i giovani professionisti che vogliono ampliare le proprie conoscenze sulla gastronomia italiana e sui suoi prodotti di alta qualità ”.Questa IV edizione della Settimana della cucina italiana nel mondo sarà uno degli eventi più commentati della stagione e darà al pubblico che ama il buon cibo la possibilità di vivere un'esperienza unica.