Il 18 novembre si è inaugurata in Slovacchia la quarta edizione della settimana della Cucina Italiana nel mondo. Per l’occasione la rete del Sistema Italia in Slovacchia, sotto il coordinamento dell’Ambasciata d’Italia, ha messo a punto

un articolato programma di eventi dedicato alla promozione della cucina italiana di qualità e dei nostri prodotti agroalimentari. Il calendario è stato già idealmente inaugurato il mese scorso a Bratislava dall’Istituto italiano di Cultura, con la mostra proveniente dall’Archivio Rapisarda di Milano "Dodici storie sul cibo", composta da documenti originali (manifesti, locandine e altri materiali su carta, che vanno dalla fine della XIX secolo al 2000) inerenti il connubio tra pubblicità e la cucina italiana. Il 20 novembre l’Ambasciata e la Camera di Commercio italo-slovacca organizzeranno a Bratislava una grande serata di degustazione con piatti preparati dallo Chef stellato torinese Marco Miglioli. Il 21 novembre in occasione del 17° MittelCinemaFest – Festival centroeuropeo del cinema italiano, si terrà nella capitale slovacca la prima slovacca di “Quanto basta” di Francesco Falaschi (che esce sul mercato cecoslovacco con il titolo di “S chuťou Toskánska”, ovvero Con il gusto della Toscana). Inoltre durante l’intera settimana nelle città di Bratislava e Nitra dodici ristoranti presenteranno menu speciali offrendo la possibilità di assaggiare piatti tipici e prodotti regionali. E le celebrazioni in Slovacchia del saper fare italiano nel settore della cucina e dell’ospitalità in Slovacchia non si esauriranno nella cornice della Settimana: il 28 novembre infatti l’Ambasciata organizzerà una iniziativa di degustazione con cuochi e staff dell'Hotel Bivio di Bratislava per promuovere presso il pubblico slovacco il progetto di grande valenza “Albergo etico”, eccellenza italiana nell’impresa sociale e nella valorizzazione del talento nella disabilità.