Orrick e Baker McKenzie hanno assistito rispettivamente ACS Dobfar e GlaxoSmithKline nella conclusione di un accordo relativo alla cessione a favore di ACS Dobfar dello storico stabilimento farmaceutico GlaxoSmithKline di Verona.

Lo stabilimento di Verona - attivo dal 1932 - è dedicato alla produzione di antibiotici della classe delle cefalosporine ed è attualmente riconosciuto come una delle principali strutture del settore.

L’accordo prevede la cessione ad ACS Dobfar del sito produttivo di Verona e permetterà alla medesima di consolidare la propria posizione nella produzione delle cefalosporine.

Orrick ha assistito ACS Dobfar con un team guidato da Patrizio Messina, Partner in charge for Europe, e composto dal Partner Madeleine Horrocks, dall’Of Counsel Paola Barometro e dall’Associate Jacopo Taddei, supportati dall’Of Counsel Mario Scofferi per gli aspetti di diritto del lavoro e da un team coordinato dal Partner Emanuela Molinaro e composto da Christian Turotti e Enrico Stefanelli per gli aspetti real estate.

Backer McKenzie ha assistito GlaxoSmithKline con un team di professionisti delle sedi di Londra e Milano guidato dal Relationship Partner Jane Hobson e dai Partner Nick O’Donnell e Duncan Reid-Thomas e composto - a Londra - dal Senior Associate Alexander Gee e dagli Associate Robert Gough e Patrick Edwards e - a Milano - dai Partner Pietro Bernasconi e Alessandro Matteini e dai Counsel Antonio Luigi Vicoli e Alessandra Calabrese.