CCIR

Valorizzare i talenti dei collaboratori, sviluppare le competenze per promuovere i valori aziendali e raggiungere così nuovi ambiziosi traguardi. Con questo spirito Markas, azienda specializzata nei servizi per il settore pubblico e privato

con sede a Bolzano, ha ideato il progetto ‘Markas Leadership Program’ vincitore nella categoria “Allenatori di Talenti” della 3^ edizione del Premio Mario Unnia – Talento & Impresa. Il riconoscimento, ideato e promosso da BDO Italia, annualmente valorizza le imprese che uniscono l’innovazione alla promozione del talento dei propri collaboratori in una costante ricerca di soluzioni e programmi con l’obiettivo di creare valore nel proprio settore. La serata di premiazione si è tenuta ieri a Palazzo Mezzanotte di Milano.

Markas, dal 1985 anno della sua fondazione, ha raggiunto più di 9.500 collaboratori in quattro paesi, per questo l’attenzione e la cura delle persone, del loro benessere e formazione, sono sempre più fondamentali per il futuro dell’azienda. – commenta Evelyn Kirchmaier-Kasslatter, Direttore generale Markas – Crediamo che coltivare i talenti, investire sulle nostre risorse con programmi unici sia il modo più efficace per concretizzare i valori di Markas: affidabilità, impegno e correttezza. Vedere riconosciuto il nostro impegno con il premio Mario Unnia è motivo di orgoglio e un invito a proseguire su questa strada”.

La giuria, composta da esponenti del mondo imprenditoriale, accademico e del giornalismo, ha premiato il percorso di formazione “Markas Leadership Program” di oltre 57.743 ore dedicato a 113 profili che ricoprono un ruolo di responsabilità all’interno dell’azienda. Competenze trasversali e gestione della leadership sono stati alcuni degli aspetti affrontati nel programma con un focus particolare sulla gestione dei talenti.

Sempre più spesso nell’ambito delle risorse umane e della formazione si affronta il tema della leadership, della gestione delle persone e della creazione della fiducia, – commenta Luca Fantin, Direttore delle Risorse Umane Markas – ma un buon leader deve sviluppare anche un’altra importante abilità: riconoscere e valorizzare i talenti del proprio team. Per questo abbiamo ideato un percorso unico con la responsabile formazione Markas, Sara Dalprà, e una coach manageriale per sviluppare con azioni concrete le attitudini di ogni componente di un gruppo di lavoro”.

Dal Markas Leadership Program infatti è nato il progetto speciale “Gestione dei talenti” nel quale i vertici aziendali hanno avuto l’occasione di confrontarsi per individuare un gruppo di 8 - 10 collaboratori ritenuti rappresentativi dei valori e delle competenze strategiche aziendali. Il primo step è stato quello di definire quali siano i ‘driver’ del talento, ovvero le competenze ritenute strategiche per il futuro di Markas e che verranno approfondite in un percorso dedicato.

L’azienda della famiglia Kasslatter è tra le 7 vincitrici dell’edizione 2019 del Premio Unnia, intitolato all’economista d’impresa, sociologo e politologo Mario Unnia, dedicato “alle aziende capaci di visione e sviluppo del proprio talento, come tali capaci, pur in un contesto economico, finanziario e tecnologico in continua evoluzione, di perseguire modelli di crescita sostenibile, creando valore per il territorio e per il Paese, valorizzando i giovani talenti e le Risorse Umane”.