CCIR

Inaugurati due nuovi impianti lungo la A35 Brebemi, i primi del Nord Italia sulla rete autostradale. Scania in prima linea a fianco di A35 Brebemi e Socogas al taglio del nastro e per la dimostrazione di rifornimento di un veicolo LNG.

Lo sviluppo della rete di stazioni di rifornimento di gas prosegue a gran velocità. Le nuove aperture dei due impianti presso le aree di servizio di A35 Brebemi Adda Nord e Adda Sud a Caravaggio consolidano ulteriormente la posizione di leadership dell’Italia nel contesto europeo del gas. Scania ha affiancato ancora una volta A35 Brebemi nello sviluppo di un’autostrada sempre più “green”.

La cerimonia di inaugurazione delle due stazioni di A35 Brebemi e Socogas è stata l’occasione per effettuare la dimostrazione di rifornimento di un veicolo Scania LNG da 13 litri, 410 CV e 2.000 Nm. Questo ha consentito al numeroso pubblico presente di vedere con i propri occhi la facilità con cui avviene l’approvvigionamento dei mezzi pesanti a LNG.

L’offerta Scania di autocarri a metano e biometano, sia nella forma compressa che liquefatta, si articola su diversi livelli di potenza che culminano con un propulsore da 13 litri, 410 CV e 2.000 Nm di coppia massima, che si traduce in flessibilità di utilizzo, comfort di guida e, soprattutto, economia dei consumi. L’autonomia, in determinate applicazioni, può raggiungere i 1.600 km. Oltre alle emissioni, un altro punto di forza che contraddistingue i mezzi a metano è la loro ridotta rumorosità. Gli Scania di ultima generazione soddisfano infatti le condizioni poste dallo standard Piek QuietTRUCK, con un livello sonoro inferiore ai 72dbA. La gamma di soluzioni a carburante alternativo di Scania, la più ricca del mercato, include anche veicoli a metano in forma gassosa (CNG), un carburante già ampliamente diffuso in applicazioni legate ad un ambito operativo urbano e regionale.