Stampa

Fincantieri studia la fornitura di due navi militari all'Egitto. L'operazione, soggetta ad un lungo iter autorizzativo, è pressoché definita per la parte finanziaria, come apprende Il Sole 24 Ore Radiocor, con un finanziamento export banca. Il dossier è stato esaminato

dal cda di Cassa Depositi e Prestiti per la concessione di una garanzia fino a 500 milioni con il coinvolgimento della controllata Sace, specializzata nelle assicurazioni internazionali. Nell'operazione sono coinvolte anche IntesaSanPaolo, BNP Paribas e Santander. Fincantieri, interpellata, non commenta.