CCIR

Un territorio, con una qualità della vita particolarmente alta, capace di attirare l’interesse da parte di cittadini provenienti dal resto d’Italia e in particolare da Milano: dal 2010 al 2019 i trasferimenti dalla città meneghina sono più che raddoppiati, passando da 249 a 639 (+157%).

Un dato che nel medio periodo andrà sicuramente a crescere grazie al prolungamento della Linea 5 della Metropolitana di Milano che collegherà il capoluogo brianzolo a quello della regione.

Cosa spinge i milanesi a trasferirsi a Monza? Sicuramente una migliore qualità della vita, una città più a misura d’uomo e green, dato che un monzese ha a disposizione ben 68 mq di verde rispetto ai 17 di un milanese (fonte Istat). Si tratta di un mix di fattori in cui anche il prezzo più contenuto per l’acquisto di una casa rispetto a Milano ha un peso rilevante. A Monza, infatti, il costo medio di un’abitazione usata ristrutturata è di €2.280 al mq mentre a Milano è mediamente più alto del +44,7% (€3.300 al mq). Anche sulle nuove abitazioni, che rappresentano oggi solo il 14% dell’offerta, la differenza è evidente: per acquistare una casa a Monza servono in media €2.850 a mq, circa la metà rispetto agli €5.600 al mq di Milano.