CCIR

138 anni dopo il completamento del leggendario tunnel ferroviario del San Gottardo, capolavoro ingegneristico inaugurato nel 1882, il 4 settembre 2020 viene posta una nuova pietra miliare su questa storica linea: l’apertura della Galleria di base del Ceneri (15 km).

Questa opera – che segue quella del Lötschberg (34 km) e del Gottardo (57 km, la galleria ferroviaria più lunga del mondo) completa così la costruzione della Nuova ferrovia transalpina, un progetto del valore di circa 23 miliardi di franchi voluto dalla popolazione svizzera e cuore della fondamentale rete europea di trasporto sull’asse nord-sud, da Rotterdam a Genova. Concretamente, il nuovo asse nord-sud permetterà migliori e più rapidi collegamenti per il trasporto di merci e passeggeri (meno di 2 ore tra Zurigo e Lugano, circa 3 ore da Zurigo e Milano), con notevoli vantaggi per l’ambiente, avvicinando ancora di più la Svizzera ai Paesi vicini e creando inoltre una sorta metropolitana all’interno del Canton Ticino.