Questa iniziativa - ha affermato il Presidente di Confassociazioni Nord Italia, Giorgio Granello - nasce dalla necessità di fornire non solo una maggiore informazione agli amministratori locali ma anche un supporto agli esperti di settore su un tema spinoso

e di non facile gestione come le partecipate pubbliche. Confassociazioni, con in particolare Confassociazioni Nord Italia, coinvolgono centinaia di migliaia di professionisti appartenenti a diverse associazioni professionali tra cui ATSC Triveneto che proprio in tema di Enti pubblici è interessata in questi giorni alle elezioni Enasarco per il rinnovo dell’Assemblea dei delegati e del Consiglio di Amministrazione”.

 “L’esigenza di realizzare un convegno dal tema così delicato ed importante - ha sottolineato il presidente di ATSC Triveneto Stefano Lecca, che è anche Vice Presidente di Confasssociazioni Nord Italia- nasce dall’esperienza maturata negli anni da amministratori di enti locali (Granello Sindaco e Lecca Assessore al bilancio e patrimonio, ndr). Per garantire la creazione di un auspicato livello ottimale di efficienza ed efficacia amministrativa di cui tutti possano beneficiare, abbiamo ritenuto essenziale coinvolgere nel nostro convegno del 25 settembre prossimo, diversi, autorevoli, professionisti.” In sintesi - hanno ribadito i due Presidenti- siamo convinti che il futuro per chi amministra dovrà essere all’insegna di adeguate competenze e capacità, elementi indispensabili per una buona e corretta gestione della cosa pubblica.” Riteniamo questo appuntamento - ha concluso il Presidente di Confassociazioni, Angelo Deiana- un momento strategico per rilanciare il dibattito sulla qualità delle società partecipate che rappresentano una rosa con molte spine del sistema amministrativo del nostro Paese. Bisogna eliminare gli sprechi e aumentare la qualità di chi le amministra e, per raggiungere questo obiettivo, bisogna aumentare l’informazione e la conoscenza dei vertici degli enti locali. Questo allora lo scopo dell’importantissimo parterre dell’evento del 25 settembre a Treviso”.