Gruppo assicurativo ITAS, Acli Trentine e Polo Edilizia 4.0 per agevolare l’accesso al Superbonus e la fruizione dei benefici fiscali edilizi previsti dal Decreto Rilancio.

L’accordo è stato firmato da Alessandro Molinari, amministratore delegato e direttore generale ITAS, Luca Oliver, presidente ACLI Trentine e Andrea Basso, presidente Polo Edilizia 4.0 (che rappresenta la filiera degli artigiani, industriali e progettisti del mondo delle costruzioni). La sottoscrizione è avvenuta alla presenza di Paolo Conti, direttore generale CAF ACLI nazionale.

La norma prevede una detrazione di imposta del 110% delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, a fronte di specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di riduzione del rischio sismico, a cui possono aggiungersi l’installazione di impianti fotovoltaici, nonché delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici. ITAS riconoscerà il 100% del credito di imposta sia a fronte dello sconto in fattura che della cessione diretta del beneficio fiscale.