Tribuna Economica media partner dell'evento

IKN Italy annuncia la prima edizione di Green Lab, l’evento pensato per definire i confini della “nuova” mobilità in programma nella formula Live Streaming il prossimo 24 febbraio. Smart Mobility & Smart Life: tecnologie e modelli di sostenibilità” sarà il focus

dell’appuntamento, in cui i massimi esperti del settore pubblico e privato si confronteranno per rispondere a domande come: La nuova mobilità generata dalla pandemia sarà davvero sostenibile? Le grandi città metropolitane come verranno riprogettate nella logica sempre più “smart” &“green”? Spostarsi in bicicletta o in monopattino,  preferire l’auto ibrida o elettrica a quella a benzina, utilizzare il trasporto pubblico, ricorrere allo sharing di veicoli: sono alcuni dei comportamenti che caratterizzano la mobilità sostenibile nelle città moderne. Una città dove ci si sposta in modo agevole, comodo e sicuro è una città migliore, sia per i cittadini sia per le attività economiche esercitate. In Italia il settore dei trasporti è responsabile per il 23% delle emissioni in grado di alterare il clima, il 60% dell’inquinamento è attribuibile alle autovetture, il 50% alle emissioni di ossidi di azoto e per circa il 13% alle emissioni di particolato. (Fonte: Ispra, 2019)

Green Lab rappresenta un’opportunità per conoscere le modalità di riprogettazione urbana delle grandi metropoli, con  1 Inspirational Speech di Architettura Sostenibile, al fine di scoprire come costruire nuove aree verdi, nuovi spazi ecosostenibili ed edifici moderni, dove bioarchitettura e design si fondono in concept sempre più green life. Sarà inoltre possibile scoprire la vision di oltre 15 case study di Enti Locali, Aziende di Trasporto, Società di Sharing e Noleggio e Carmaker per comprendere come cambia la mobilità grazie alle nuove tecnologie digitali, alle nuove esigenze del cittadino moderno e a seguito delle conseguenze della pandemia. L’evento va oltre i confini nazionali, andando a confrontare le diverse soluzioni messe in atto dalle aziende italiane e internazionali. Grazie alle 4 tavole rotonde fra Carmaker, Utility e Insurance  sarà, infatti, possibile comprendere come la tecnologia digitale possa essere impiegata al servizio dell’uomo mobile per promuovere una mobilità accessibile a tutti, attraverso la riduzione dell’inquinamento, la creazione di flussi di mobilità smart, green in totale sicurezza per gli individui.

Gli argomenti principali del dibattito possono essere così riassunti:

Rigenerazione urbana e territoriale post Covid -19: come cambia la progettualità edilizia e infrastrutturale delle città italiane?

Charging Point: normative, distribuzione territoriale e costi delle infrastrutture di ricarica in Italia e EU;

Ecosistemi congiunti e modelli di partnership: Carmakers, GDO, Utility e Insurance Company come evolve la filiera della mobilità urbana?

Cars Connected e 5G: dal parcheggio al pagamento come cambiano le trasmissioni dati in real time;

Governance e Sicurezza: come analizzare i dati della Smart Mobility?

Elettric Vs Hybrid: vantaggi e svantaggi dell’uso dei nuovi veicoli automobilistici; Calcolare il TCO e TCM e misurare i possibili rischi di management per un’ottimale gestione fiscale e amministrativa della mobilità; Tecniche per l’integrazione della sicurezza nelle car policy- blackbox e car connected; Travel & Fleet Management: individuare gli strumenti più idonei nella gestione efficiente e sostenibile della flotta aziendale per le imprese.

Green Lab è rivolto alle seguenti figure aziendali: Responsabile E-mobility, Future Mobility, Smart Cars, Responsabile IT, Responsabile Commerciale e Marketing di Case Auto, Direzione Mobilità/Direzione Ambiente di Enti Locali, Direzione di aziende di Trasporto Pubblico, Responsabile Marketing e Commerciale di Servizi di Sharing, Responsabile Flotte Aziendali , Progettisti Urbani , Responsabile Marketing e Commerciale di Dealer.