Exprivia, in partnership con SONY, fornirà per i prossimi 18 mesi il servizio di archiviazione dei dati provenienti dai satelliti in orbita nell’ambito del programma Copernicus Sentinels realizzato dall’Unione Europea e dall’ESA (European Space Agency).

La gara pubblica internazionale bandita dall’ESA e vinta da Exprivia riguarda il sistema Long Term Data Archive Service (LTA), per la conservazione dei dati provenienti dalle coppie di satelliti ‘Sentinel 1, 2 e 3’ che monitorano l’ambiente terrestre e marino, le superfici terrestri e i loro movimenti, fornendo informazioni su inquinamento, cambiamenti climatici ed ecosistemi, oltre che mappature a sostegno umanitario in situazioni di crisi.  Il rivoluzionario sistema di archiviazione dei dati “grezzi” – captati direttamente dal satellite – utilizzerà per la prima volta in Europa i nuovi supporti ottici ODA GEN3, la terza generazione della tecnologia Optical Disc Archive di Sony, un sistema indirizzato al segmento di archiviazione a lungo termine per l’immagazzinamento dei Big Data. Grazie a ODA, per i prossimi 100 anni, infatti, un’immensa quantità di informazioni (più di 8 Peta Bytes a fine 2021) provenienti dall’osservazione e dal monitoraggio della Terra, sarà conservata in dispositivi più performanti e duraturi rispetto ai tradizionali supporti magnetici.