Satispay annuncia la sua prima acquisizione. Si tratta di AdvisorEat, la startup italiana fondata nel 2017 da Stefano Travaglia che per prima ha messo a punto un servizio pensato per consulenti aziendali e professionisti che, tramite l'app dedicata, seleziona e consiglia i migliori ristoranti

- dalla cucina stellata allo street food gourmet – per ravvivare una trasferta o una colazione di lavoro, permettendo agli iscritti di accumulare punti da convertire in gift card, voucher o donazioni benefiche. AdvisorEat, grazie alla qualità del team che ha gestito l’ottima esecuzione della strategia, ha convenzionato circa 800 ristoranti in oltre 40 province italiane tra i quali ristoranti stellati e di note firme gourmet come Joia dello chef Pietro Leemann e Spazio Milano dello chef Niko Romito e importanti gruppi della ristorazione quali Signorvino e i Red di Feltrinelli, e registrato oltre 16.000 iscritti che lavorano per importanti aziende italiane e multinazionali (PwC, KPMG, Orrick, Boston Consulting Group e Simmon&Simmon per citarne alcune) che hanno trovato nel servizio uno strumento smart e innovativo di ingaggio aziendale. Le politiche di Welfare aziendale hanno registrato un trend di forte crescita negli ultimi anni che la crisi pandemica ha accelerato ulteriormente, come dimostra il Report sull’andamento dei Premi di Produttività divulgato a gennaio 2021 dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, secondo il quale su circa 7.840 accordi aziendali e territoriali attivi, 4.515 (pari al 57,7%) prevedono misure di Welfare aziendale. Nell’operazione ha agito come legal advisor per Satispay lo studio Bird&Bird, mentre AdvisorEat è stata assistita da Orrick. L’acquisizione è stata perfezionata con lo Studio Notai Associati Ricci e Radaelli.