Confassociazioni e Angi, Associazione Nazionale Giovani Innovatori, hanno firmato un protocollo d’intesa con l’obiettivo della promozione, la diffusione e lo sviluppo della cultura dell’innovazione nelle professioni, nel management e nelle imprese”. Lo ha dichiarato in una nota 

Angelo Deiana, Presidente Confassociazioni. L’avvento dei processi di trasformazione innovativa – ha dichiarato il Presidente di Confassociazioni, Angelo Deiana– continuerà a determinare notevoli cambiamenti nella vita professionale e sociale di ognuno di noi. Il settore dell’innovazione taglia trasversalmente tutti i settori dell’economia e della società e impatta in modo straordinario i nostri giovani come soggetti maggiormente coinvolti in questo processo di rete. Favorire lo sviluppo della cultura dell’innovazione, uno degli obiettivi che Confassociazioni e Angi hanno condiviso nel protocollo d’intesa è strategico per oltrepassare l’ostacolo del mancato sviluppo del nostro Paese”.

Il protocollo d’intesa tra Angi e Confassociazioni, ha evidenziato il Presidente dell’Associazione Nazionale Giovani Innovatori, Gabriele Ferrieri– segna un importante punto di accordo finalizzato a favorire l’interscambio, per lo sviluppo dell’innovazione a 360° nel Paese. Il lavoro di rappresentanza e di sviluppo permetterà di far crescere tutti i professionisti, le imprese e i manager per accompagnare e guidare la crescita del settore. Questo protocollo d’intesa rappresenta un passo importante nella direzione dello sviluppo di una nuova cultura dell’innovazione che, attraverso i più importanti stakeholder del settore, possa aiutare le nuove generazioni ad usare con consapevolezza e correttezza questo nuovo processo di crescita del Paese e non solo”.