CCIR

Keesy e CleanBnB annunciano l’avvio della partnership che consentirà ai proprietari delle strutture ricettive private gestite dell’innovativa piattaforma, del primo servizio al mondo di self check-in e check-out automatizzato per il mondo dell’home sharing.

Per CleanBnB, che si rivolge a tutti gli host che necessitano di un partner di totale fiducia per la creazione dell’annuncio, la massimizzazione degli incassi in assoluta sicurezza e la gestione operativa e amministrativa dell’appartamento, l’operazione di integrazione di Keesy si inserisce perfettamente nel piano di crescita della società sul territorio italiano, dove oggi è già presente in oltre 40 città, nonché nella sua strategia di innovazione continua del prodotto.

Keesy è infatti, l’unico servizio al mondo che permette semplificare ogni aspetto burocratico e amministrativo legato al check-in e check-out (pagamenti, contratto, tassa di soggiorno), venendo così incontro alle esigenze di chi affitta e ponendo il digitale al servizio dell’accoglienza dei turisti. Una peculiarità che sta generando forte interesse e adesione all’operazione di crowdfunding in corso su Mamacrowd, che in un mese e mezzo ha raccolto oltre 500 mila euro, superando il 100% dell’obiettivo minimo di 150.000 euro, messo a segno già nelle prime 72 ore.

Attraverso una piattaforma web e un’applicazione è possibile gestire tutto da remoto: il proprietario può acquistare e prenotare in ogni momento il servizio, inserendo i dati della prenotazione, e l’ospite, attraverso il link e il codice personale inviato da Keesy, può effettuare in autonomia il check-in online disponibile in 7 lingue. Una volta completato il check-in, l’ospite ha accesso alla struttura utilizzando lo Smart Access, per aprire digitalmente porte e cancelli tramite smartphone, o le chiavi fisiche custodite in un Keesy Point.

In particolare, l’accordo tra le due giovani imprese innovative prevede l’inserimento della soluzione Keesy Digital all’interno dei pacchetti commerciali offerti da CleanBnB, consentendo ai proprietari delle strutture di usufruire di una soluzione unica nell’ospitalità turistica extra-alberghiera, basata su un modello di business che innova l’esperienza di home sharing, grazie alla sua estrema flessibilità, semplicità e efficienza in termini di qualità del servizio e di tempo.