Eni, attraverso la sua controllata Eni East Sepinggan Limited, e Neptune Energy Group Limited, attraverso la Neptune Energy East Sepinggan BV, hanno firmato un accordo per la vendita da Eni di una quota di partecipazione del 20% a Neptune Energy Group Limited.

Eni continuerà ad essere Operatore dell’area East Sepinggan, situata nell’offshore di East Kalimantan in Indonesia, e che include il giacimento di Merakes e la scoperta di Merakes East. L’accordo è soggetto all’approvazione da parte delle autorità indonesiane.

Eni e Neptune Energy sono già partner nell’area di Muara Bakau che comprende il giacimento di Jangkrik, nel bacino di Kutei, offshore East Kalimantan, dove Eni è operatore della joint venture con il 55% della quota di partecipazione.

Lo sviluppo del giacimento di Merakes, compreso nell’area dell’East Sepinggan, consiste nella perforazione e costruzione di pozzi sottomarini dotati di un sistema di trasporto ad uso specifico a 1550 metri di profondità connesso alla Jangkrik Floating Production Unit (FPU), situata 35 km a Nord Est. Il gas estratto sarà trasportato via nave all’impianto LNG di Bontang utilizzando sia le infrastrutture di Jangkrik già esistenti, sia la rete di trasporto di East Kalimantan. Questa nuova produzione inoltre contribuirà all’estensione della durata dell’impianto.

La cessione, una volta completata, contribuirà ad allineare i progetti esistenti in sinergia con lo sviluppo di Jangkrik, massimizzando la resa attraverso l’uso delle infrastrutture esistenti, sia per i partner che per il governo dell’Indonesia.

Questo accordo si inquadra nella strategia propria di Eni del “dual exploration model”, che consiste nella monetizzazione anticipata dei successi esplorativi allo scopo di ottimizzare la catena di approvvigionamento e di ridurre i costi. Eni ha annunciato il FID per lo sviluppo di Merakes e la scoperta di Merakes East nel dicembre 2018, e l’accordo odierno conferma il successo di Eni nell’attrarre investimenti per i suoi progetti e per le sue scoperte esplorative.

Eni opera in Indonesia dal 2001 e attualmente ha un ampio portafoglio di asset in esplorazione, produzione e sviluppo. Eni è l'operatore con una quota dell'85% dell’area contrattuale East Sepinggan, attraverso la sua controllata Eni East Sepinggan Limited, mentre Pertamina Hulu Energy detiene il restante 15%.

Le attività produttive sono localizzate nel bacino di Kutei, nell’East Kalimantan e sono associate principalmente al giacimento Jangkrik, nell’area contrattuale Muara Bakau, che fornisce una produzione di oltre a 650 milioni di piedi cubi di gas, vale a dire circa 18 milioni di metri cubi di gas, al giorno.