CCIR

Il premio come esempio di eccellenza imprenditoriale e del made in Italy, a Milano nella cornice del teatro Parenti, il primo roadshow di Imprese Vincenti, ideato da Intesa Sanpaolo per

celebrare le 120 aziende selezionate tra oltre 1800 che rappresentano tutte le regioni italiane, provenienti da 90 distretti industriali e che esprimono un fatturato complessivo di 25 miliardi e oltre 100.000 dipendenti.

Un evento importante, cui ha presenziato Giuseppe Ferro, amministratore delegato de La Molisana, che si è detto soddisfatto del bel riconoscimento che premia la costanza, l’ impegno e  la passione  di un’azienda che è sempre più tecnologica, innovativa,  al contempo sostenibile, vocata all’export, attenta al capitale umano, alle competenze, al ricambio generazionale.  Imprese Vincenti ha raccolto un ampio interesse in tutt’Italia coinvolgendo le piccole  e medie imprese, si pensi che le 120 selezionate rappresentano da sole oltre l’1,5% del Pil nazionale. Molte di loro sono aziende familiari nelle quali l’ingresso delle nuove generazioni  è stato portatore di strategie di diversificazione, di marketing innovativo e di una maggiore attenzione al digitale, indirizzando l’evoluzione da aziende prevalentemente fondate sul prodotto  ad aziende con piani di espansione e di crescita anche sui mercati esteri, mantenendo intatto il forte legame con il territorio, con le proprie origini. Valori quest’ultimi che contraddistinguono il pastificio campobassano, rilevato dalla famiglia Ferro nel 2011.

Mugnai da quattro generazioni, credibilità acquisita nel tempo, competenza, passione, selezione accurata delle migliori qualità di grano, presidio dell’intera filiera. Oggi La Molisana ha convertito l’intera produzione della pasta secca con  grano 100% italiano, grazie ad accordi di filiera con agricoltori di Molise, Puglia, Abruzzo, Marche e Lazio, ed  è il quarto player del mercato con un fatturato di 150 milioni di euro.

Questo riconoscimento ai valori de La Molisana completa un ricco palmares di cui è stata protagonista l’azienda nell’ultimo anno: dal premio “Campione del Sud 2019” in seguito ad una ricerca de L’Economia e ItalyPost al Il Premio Leonardo Qualità Italia, dove l’azienda è stata premiata come “eccellenza di industria 100% made in Italy e marchio di pasta tra i più apprezzati al mondo”; ancora la certificazione Zero Truffe conferito da Il Salvagente, rivista interamente dedicata alla tutela dei consumatori, avendo superato brillantemente tutti i test con valori conformi alle norme;  e infine il premio di Industria Felix - L’Italia che compete in qualità di azienda primatista di bilancio e tra le più performanti a livello gestionale.