CCIR

A seguito dell'asta tenutasi presso la borsa di San Paolo, il gruppo Ecorodovias, controllato dall'italiana Gavio, si è aggiudicata l'asta per la concessione trentennale dell'autostrada 364/365, che si estende per 437 km tra le città

di Jataì (stato del Goias) e Uberlandia (stato del Minas Gerais), in un'area di grande rilevanza per il trasporto di molti prodotti agricoli.

Gli investimenti previsti ammontano a 4,57 miliardi di reais (1 miliardo di euro circa). Di questi, 2,06 miliardi di reais (400 milioni di euro) saranno destinati alla duplicazione delle corsie e a miglioramenti infrastrutturali, mentre 2,51 miliardi di reais (600 milioni di euro) dovranno coprire i costi di gestione.

Secondo quanto riportato dalla stampa locale, il direttore finanziario di Ecorodovias Marcelo Guidotti ha affermato che la concessione in oggetto fa parte della strategia del gruppo di ampliare la propria presenza territoriale in Brasile.

Il gruppo Ecorodovias è presente sul mercato brasiliano dal 1997; dal 2016 è passato sotto il controllo del gruppo Gavio. Attraverso 10 imprese concessionarie, Ecorodovias gestisce importanti tratti autostradali in Brasile per un'estensione totale che, grazie all'aggiunta dei 437 km della nuova concessione Jatai-Uberlandia, supererà i 3.000 km. (Farnesina)