CCIR

TechWald Holding SpA (TechWald), in aggiunta all’aumento di capitale perfezionato lo scorso aprile 2019, porta il patrimonio totale della società a € 40 milioni. Risorse che TechWald,

secondo la propria missione e modello di business, mette al servizio di operazioni di acquisizione di partecipazioni in società MedTech internazionali ad alto potenziale di innovazione tecnologica e terapeutica, per accompagnarle nella fase di sviluppo fino all’accesso al mercato.

TechWald Holding SpA, con sedi operative in Italia (Torino, Milano) e Israele (Cesarea, Tel Aviv) e partnership tecnologica in USA (Durham, North Carolina), nasce nel 2017 per iniziativa di un team italo-israeliano di executives con esperienza internazionale pluridecennale maturata in ruoli apicali nelle principali multinazionali MedTech.

La missione di TechWald, utilizzando la propria esperienza e competenze, è identificare, supportare e accelerare l’innovazione tecnologica medicale in grado di ampliare le opzioni terapeutiche a disposizione del medico, aumentandone l’efficacia clinica, indirizzando la sostenibilità economica per i sistemi sanitari nazionali pubblici e privati, rispondendo alle crescenti aspettative di durata e qualità di vita del paziente.

Tra i nuovi azionisti, oltre ad alcuni nuovi investitori privati, entra in TechWald Holding anche MTLab, veicolo creato da imprenditori vicini a Mediobanca Private Banking, che hanno identificato in TechWald un’opportunità coerente per modello e potenziale con le proprie aree di interesse da un punto di vista industriale ed etico. All’operazione ha partecipato, attraverso Simon Fiduciaria, anche il Gruppo Ersel, specialista nella gestione di grandi patrimoni, che in relazione all’operazione ha sottolineato come i clienti, soprattutto imprenditori e professionisti, diversifichino sempre di più il proprio patrimonio in settori innovativi e in espansione, come quello delle Medical Technologies, partecipando così alla crescita dell’economia reale e, in questo caso, anche al miglioramento delle terapie e dei livelli di assistenza sanitaria.