CCIR

Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia  è la sede locale dell'americana Ronald McDonald House Charities (RMHC), un’organizzazione no profit internazionale che, dal 1974,

aiuta le famiglie dei bambini malati a restare vicine, perché stare insieme migliora il loro benessere.

In Italia  dal 1999, ha l'obiettivo di creare, trovare e sostenere progetti che contribuiscono a migliorare in modo diretto la salute e il benessere dei bambini e delle loro famiglie. Un bambino gravemente malato deve spesso curarsi lontano dalla sua città. Fondazione Ronald si propone di costruire, acquistare o gestire Case Ronald ubicate nelle adiacenze di strutture ospedaliere e Family Room, situate direttamente all’interno dei reparti pediatrici, per offrire ospitalità e assistenza ai bambini malati e alle loro famiglie durante il periodo di cura o terapia ospedaliera. Fondazione Ronald tiene la famiglia vicina quando la cura è lontana, perché stare insieme migliora il loro benessere. Attraverso i suoi programmi - Casa Ronald e Family Room - non solo consente l’accesso a cure d’eccellenza, ma supporta le famiglie, permette loro di essere attivamente coinvolte nella cura dei propri figli e favorisce l’implementazione del modello di cura Family Centered Care.

Oggi in Italia le Case sono 4: due a Roma, una a Brescia e una a Firenze, cui si aggiungono una Family Room all’interno dell’Ospedale S. Orsola di Bologna e una all’interno dell’Ospedale Infantile Cesare Arrigo di Alessandria.  Dal 1999 ad oggi, nel corso della sua attività in Italia.

A febbraio nominato il nuovo Direttore Generale per l'Italia.   Milanese di adozione, classe 1974, Maria Chiara Roti ha una solida esperienza nel terzo settore e nella finanza, acquisita sia in Italia che all’estero presso gruppi bancari internazionali.

Presso la Fondazione per l'Infanzia Ronald McDonald Italia, Maria Chiara Roti contribuirà al perseguimento degli obiettivi dell’organizzazione, cioè quelli di creare e sostenere nuovi progetti per rispondere a bisogni sempre più urgenti dei bambini e delle loro famiglie in città attualmente non coperte.