SIT S.p.A. ha siglato un accordo vincolante per l’acquisizione del 100% di Janz-Contagem e Gestão de Fluídos S.A., consolidata azienda portoghese di proprietà della famiglia Janz

specializzata nella produzione di contatori d’acqua residenziali.

La società acquisita –  Fondata nel 1915 dalla famiglia Janz con sede legale e produttiva a Lisbona (11.000 mq2, 250 dipendenti), la società ha sviluppato un’ampia gamma di contatori meccanici ed in particolare eccelle nella tecnologia metrologica volumetrica con cui non solo equipaggia i propri contatori ma fornisce anche i principali operatori del settore.

Le vendite hanno raggiunto nel 2019 18,6 milioni di euro con un tasso medio di crescita negli ultimi 5 anni pari al 9% grazie alla progressiva espansione internazionale in Europa e in America Latina (Janz è presente in 25 Paesi) e all’introduzione dei contatori smart.

Il fatturato 2019 è stato realizzato per 6,7 milioni in Portogallo dove Janz detiene una quota di mercato pari a circa il 50% mentre il rimanente è stato realizzato principalmente in altri paesi dell’Europa per 7,8 milioni di euro e in Sud America per circa 2,2 milioni.

L’operazione –  Il perimetro dell’acquisizione comprende, oltre al 100% di Janz CGF, anche una divisione che si occupa di lavorazioni meccaniche ed una quota di partecipazione nella società di distribuzione in Spagna e mercati sud-americani dei prodotti Janz, segmenti che confluiranno in un’unica entità al momento del closing, previsto entro la fine del 2020.

Il prezzo pattuito, ad esclusione di cassa e debiti finanziari, è pari a circa 28 milioni di euro ed è previsto, inoltre, un earn-out fino a 0,8 milioni di euro in base al raggiungimento di specifici target nel corso del 2021. La conclusione dell’acquisizione è prevista nel mese di dicembre 2020 ed è soggetta al soddisfacimento di alcune condizioni, compreso l’ottenimento di tutte le approvazioni e autorizzazioni di legge. L’operazione sarà finanziata da una nuova linea di credito che SIT ha ottenuto dalle banche che partecipano al finanziamento in pool in essere.

Razionale –  L’operazione è strategica per SIT in quanto permette di valorizzare ulteriormente MeteRSit, la divisione smart metering del Gruppo, applicando al settore acqua il know-how già presente e riconosciuto dal mercato. Con l’acquisizione di Janz, SIT amplia il proprio portafoglio prodotti ai contatori d’acqua, un mercato previsto in significativa crescita nei prossimi anni[1]. In particolare, il segmento dei contatori “smart” crescerà grazie agli ingenti investimenti previsti dalle Utility per ridurre le perdite della rete di distribuzione dell’acqua. Il portafoglio prodotti di Janz verrà ulteriormente sviluppato beneficiando delle tecnologie di misurazione e comunicazione dei dati di consumo di MeteRSit.