Situato nel centro della capitale finanziaria italiana, in Corso Italia 13, la nuova sede sarà guidata dal country head Simone Rosti. L'apertura dell'ufficio di Milano arriva a seguito dei risultati positivi ottenuti da

Vanguard dall’ingresso sul mercato italiano, avvenuto a gennaio 2019, con la quotazione su Borsa Italiana dei primi 19 ETF targati Vanguard. Negli ultimi due anni, Vanguard ha ottenuto una serie di importanti obiettivi, come la quotazione a fine 2020 di Vanguard LifeStrategy, la gamma di portafogli di ETF multi-asset, e la recente partnership con Banca Widiba, il primo importante accordo siglato in Italia tra una rete di consulenti finanziari e un asset manager focalizzato su ETF e fondi indicizzati. A inizio 2021, inoltre, Vanguard è diventata membro di Assogestioni, l’Associazione Italiana delle Società di Gestione del Risparmio.

L’impegno di Vanguard nei confronti del mercato italiano è ulteriormente confermato dal rafforzamento del team di Milano. Recentemente hanno fatto il loro ingresso Massimo Corneo, proveniente da GAM Italia, nel ruolo di Senior Sales Executive, Nicolò Olivieri, proveniente da M&G Investments, nel ruolo di Sales Executive, e Graziana Filieri, proveniente da Assicurazioni Generali, nel ruolo di office manager e sales assistant. I nuovi ingressi ampliano il team italiano di Vanguard già composto da Simone Rosti, Diana Lazzati e Marco Tabanella.

Il nuovo ufficio milanese va ad aggiungersi agli altri uffici europei di Vanguard operativi a Londra (UK), Francoforte (Germania), Zurigo (Svizzera), Dublino (Irlanda), Parigi (Francia) e Amsterdam (Paesi Bassi).

Attualmente sono 26 gli ETF di Vanguard quotati su Borsa Italiana, disponibili agli investitori in differenti classi di azioni. Attraverso la propria gamma di fondi comuni e ETF europei, Vanguard gestisce un patrimonio di 259 miliardi di dollari. A livello globale, invece, Vanguard ha un patrimonio in gestione di 7.200 miliardi di dollari per conto di più di 30 milioni di investitori.[2]