Arrival Van è arrivato a Milano, tappa del suo “Arrival Roadshow” europeo, avendo recentemente visitato città del Nord Europa come Oslo, Stoccolma e Copenaghen. Attraverso una presentazione al pubblico, l´European Roadshow darà a tutti

l'opportunità di vedere l´unico ed innovativo veicolo elettrico in quindici città di nove paesi europei come Germania, Francia, Italia, Spagna, Portogallo, Svizzera, Norvegia, Paesi Bassi e Svezia. L'annuncio dell'azienda della partnership con LeasePlan si basa su un ordine iniziale per 3.000 veicoli che renderanno disponibile il furgone in molte di queste città europee. Inoltre, le microfabbriche di Arrival consentono la produzione locale nelle città europee e stimolano le comunità locali. Un veicolo completamente elettrico, che si presenta con ottimo rapporto qualità-prezzo, carico utile e volumi di carico compresi tra 10,5 a 18 m3 per metro a seconda delle dimensioni del modello, con un basso costo totale di proprietà (Tco) previsto . I veicoli Arrival sono inoltre progettati per massimizzare la sicurezza e il benessere dei conducenti e del pubblico sulle nostre strade utilizzando tecnologie avanzate. Arrival è equipaggiato con i più avanzati sistemi Adas (Advanced Driver Assistance Systems) disponibili, tra cui, la frenata automatica d’emergenza, il cruise control adattivo (iacc), miglioramento della visuale dell'utente ed eliminazione dell'angolo morto, e il Lane Keep Assist. Altre tecnologie per aiutare il conducente includono specchi elettronici digitali, una vista surround a 360 gradi, il Traffic-sign recognition e molto altro. "Siamo entusiasti di portare Arrival Van ai clienti e ai consumatori in Italia. Continuiamo a vedere un'enorme domanda di Arrival Van a livello globale, e in particolare in Europa, poiché sempre più operatori di flotte stanno cercando di decarbonizzare le loro operazioni, in linea con la politica pubblica", ha affermato Avinash Rugoobur, presidente di Arrival. “Abbiamo lavorato con operatori e conducenti per progettare e produrre Arrival Van come soluzione veramente sostenibile con un Tco che renda la transizione la migliore decisione commerciale possibile e consenta alle aziende di passare a veicoli elettrici che eccellono nelle operazioni migliorando al contempo ambiente." Arrival ha recentemente annunciato un programma di rete di servizi che utilizzerà la piattaforma di servizi digitale dell'azienda per formare e certificare qualsiasi tecnico per la manutenzione dei propri veicoli. La piattaforma di servizi utilizza i dati dei veicoli di Arrival e gli algoritmi proprietari per consentire ai fornitori di servizi esistenti di riparare e mantenere i propri furgoni e autobus elettrici. Ciò utilizzerà le reti esistenti di tecnici e officine, garantendo una copertura scalabile e aiutando le aziende di manutenzione e riparazione a passare ai veicoli elettrici. In Europa, Arrival ha stabilito quattro partner iniziali con ARC Europe Group, Kwik Fit, Rivus Fleet Solutions e ZF.m L´Arrival Van inizierá i test su strada pubblica con Ups ed altri clienti selezionati nel primo quarto 2022, con l´inizio della produzione dei veicoli programmato per il terzo quarto del 2022.