Barracuda Networks, fornitore di soluzioni di sicurezza cloud enabled, conferma l’impegno a fornire soluzioni all’avanguardia per la protezione delle mail semplici da acquistare, implementare e utilizzare con l’annuncio di tre nuovi piani di Email Protection che possono scalare

in funzione delle esigenze dei clienti. Le soluzioni complete Barracuda uniscono gateway e intelligenza artificiale per individuare e risolvere le minacce e ridurre i rischi che un attacco possa andare a buon fine, eliminando immediatamente e automaticamente la possibilità per l’utente di visualizzare o compiere azioni su messaggi pericolosi. I recenti attacchi hanno mostrato che la sicurezza nativa di Office 365 ha dei buchi e che - per garantire la piena protezione degli utenti - sono necessarie soluzioni di terze parti. Secondo Gartner, “Microsoft Defender for Office 365 (MSDO) offre un ampio ventaglio di funzioni per la sicurezza delle mail, ma a causa della diffusione di sofisticati attacchi come business email compromise e account takeover, spesso succede che mail pericolose non vengano intercettate da MSDO, come del resto da qualsiasi altra soluzione gateway. Per questo, per rinforzare le funzioni di protezione delle mail, le organizzazioni dovrebbero seriamente pensare all’integrazione di soluzioni di terze parti. A parte le tradizionali soluzioni gateway, i responsabili della sicurezza e del risk management dovrebbero valutare soluzioni basate su API per aggiungere un ulteriore livello di protezione” [1]. Con Barracuda, i clienti ricevono una suite integrata e validata di funzionalità per la protezione delle persone e dell’azienda:prevenzione delle minacce: previene l’ingresso degli attacchi grazie all'azione combinata di difesa email gateway, difesa inbox basata su API e sicurezza web; individuazione e risposta post delivery: identifica e limita l’impatto di qualsiasi minaccia che raggiunge l’utente per mezzo di risposte automatiche e formazione dell’utente sulla sicurezza.protezione dei dati: garantisce la compliance e la produttività durante i downtime. Backup di importanti dati e mail Office 365 per un facile ripristino dei dati in caso di attacchi di malware o perdita dei dati; workflow automatizzati: creazione di workflow personalizzati per automatizzare totalmente la risposta agli incidenti; integrazione SIEM/SOAR/XDR: API pubbliche per l'integrazione con piattaforme di terze parti per consentire una risposta trasparente e coerente agli eventi legati alla sicurezza.