Vitis Life sviluppa e propone da venti anni soluzioni à la carte, ottimizzate e su misura, per i profili individuali di una clientela HNWI e UHNWI. Se è vero che soluzioni quali le polizze vita si pongono a garanzia di patrimoni e ricchezze di varia entità, permane a cardine delle scelte

di avvalersene la volontà dei sottoscrittori di mantenere stabili e sicuri nel tempo i valori più importanti: la tutela e l’amore per i propri figli, partner e nuclei familiari in genere.

Una clientela quella HNWI che in Italia ha raggiunto il numero di 218.900 individui, in crescita del 7,7% rispetto ai 203.200 del 2013 (fonte: World Wealth Report 2015 pubblicato da Capgemini e da RBC Wealth Management). E’ opinione di Vitis Life che “In un quadro normativo come quello italiano, ancor più disciplinato in forza delle recenti disposizioni introdotte con la Legge di Stabilità, garantire la corretta gestione dei piani successori e di investimento è l’obiettivo principe per contribuire a realizzare le aspirazioni personali e professionali dei nostri clienti”.

“Sono molti gli elementi che indirizzano un cliente italiano verso le nostre soluzioni” prosegue il marketing di Vitis Life, che sottolinea come vi siano tra questi il bisogno di diversificare le proprie scelte nella gestione e nella tutela del patrimonio, la flessibilità offerta da un prodotto assicurativo nella pianificazione successoria e le opportunità di razionalizzazione della gestione del patrimonio mobiliare ad esso collegate nel presente così come in prospettiva futura. Un futuro per cui si prevede una crescita ulteriore del numero totale degli HNWI italiani pari al 19,0%, a raggiungere 318.689 nel 2019. In termini di ricchezza, a questo aumento corrisponderà un significativo aumento percentuale con una crescita del 31,2% per raggiungere US 1.500 miliardi di dollari entro il 2019.