Concluso il closing di DEPObank, con consolidamento contabile e fiscale effettivo dal 1° marzo 2021. €184,3 mln di Utile Netto Contabile, includendo €161,5 mln di badwill pre “Purchase Price Allocation”. €27,8 mln di Utile Netto Rettificato, includendo DEPObank dal 1/1/21, +8%

su base annua. Factoring & Lending impattato dall’elevata liquidità in Italia e Spagna, che ha accelerato gli incassi non solo di capitale, ma anche degli interessi di mora. Positiva la performance di Securities Services e Payments, quasi fuori dalla crisi Covid-19 Stato Patrimoniale a €13,5 mld, inferiore di c. €3,2 mld rispetto alla “somma delle parti” al 31/12/20, nonostante depositi più elevati della banca depositaria al 31/3/21: la cassa in BCE ha iniziato a essere utilizzata per sostituire il funding esistente di BFF. Solida posizione patrimoniale (coefficiente CET1 17,3% e coefficiente Total Capital 21,7%), con €151 mln di capitale al di sopra del 15% di TC ratio obiettivo. CET1 ratio del 25,9% includendo i dividendi maturati. 193 mln di dividendi maturati 2019, 2020 e del 1° trim. 2021, da pagare non appena i regolatori lo consentiranno. Zero Costo del Rischio, e Sofferenze Nette pari a 0,2% dei Crediti, escludendo i Comuni italiani in dissesto