Stampa
Categoria: Banche/Assicurazioni

Con questa operazione salgono a 750 milioni nel triennio 2020-2022 le nuove risorse frutto della partnership tra Cassa e il Gruppo Bcc Iccrea Un’iniziativa da 250 milioni per sostenere l’accesso al credito delle imprese italiane di minori dimensioni, aumentare gli investimenti sostenibili

e generare un impatto positivo sull’ambiente. Questi gli obiettivi dell’accordo tra Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) e Bcc Banca Iccrea, volto a garantire nuova finanza, su un orizzonte temporale sino a 18 anni, a Pmi e Mid Cap impegnate nella realizzazione di investimenti in settori come la produzione di energia da fonti rinnovabili, l’efficientamento energetico, l’economia circolare, la mobilità sostenibile e l’ammodernamento delle reti idriche. L’operazione rientra nell’ambito della più ampia collaborazione con il Gruppo BCC Iccrea per promuovere iniziative congiunte con l’obiettivo di sostenere le imprese italiane in modo capillare sul territorio. L’intesa, infatti, fa seguito a un primo accordo sottoscritto nel luglio 2020 per il sostegno alle aziende nei settori agricolo e agroindustriale e a un secondo, siglato nel novembre dello stesso anno, dedicato alle realtà operanti nel settore turistico, grazie e due plafond del valore di 250 milioni ciascuno, per un totale di 500 milioni. Con questo nuovo accordo tra Cdp e il Gruppo Bcc Iccrea le risorse messe a disposizione di Pmi e Mid Cap nell’ultimo triennio raggiungono complessivamente i 750 milioni. L’iniziativa è in linea con il Piano Strategico 2022-2024 di Cdp che punta, in piena sinergia e complementarità con il sistema bancario, a una sempre maggiore vicinanza alle imprese con l’obiettivo di promuovere e agevolare i loro investimenti e contribuire alla crescita sostenibile dell’economia di tutto il Paese. Con questo nuovo accordo con Cdp, il Gruppo Bcc Iccrea conferma l’impegno verso le tematiche ambientali e di sostenibilità. Attraverso questo ulteriore plafond, inoltre, viene dato seguito all’azione che il Gruppo sta esprimendo sul territorio fin dal 2006, dove le strutture centrali di Iccrea hanno investito oltre 1,2 miliardi per investimenti in progetti che perseguono obiettivi di sostenibilità, accompagnando anche l’azione delle Bcc a beneficio dello sviluppo delle proprie comunità di riferimento.