Investire in nuove tecnologie all’avanguardia per ridurre l’impatto sull’ambiente e incrementare i livelli occupazionali in Italia. Questi gli obiettivi del finanziamento da 25 milioni sottoscritto da

Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) a favore di Pietro Fiorentini che opera lungo l’intera filiera del gas naturale con soluzioni avanzate per il settore energetico.

Alla base dell’accordo è previsto un impegno da parte della società ad aumentare i livelli occupazionali in Italia: grazie a una formula finanziaria che coniuga sviluppo e sostenibilità, l’operazione prevede che al raggiungimento di tale obiettivo verrà corrisposto all’azienda un beneficio in termini di riduzione del costo di finanziamento. Si tratta della seconda iniziativa di questo genere per Cassa, a ulteriore conferma dell’interesse nei confronti della finanza sostenibile da parte delle aziende, che con frequenza crescente legano i propri investimenti al raggiungimento di specifici criteri Esg.

Il progetto segue le priorità di intervento individuate dalle Linee Guida Cdp relative al sostegno alle filiere strategiche come previsto dal Piano 2022-2024 di Cassa, con l’obiettivo di contribuire alla crescita delle imprese per generare un impatto sociale e ambientale positivo attraverso soluzioni finanziarie sempre più legate ai valori ESG.

Con le risorse messe a disposizione da Cdp, l’azienda porterà avanti il proprio piano investimenti finalizzato alla crescita del Gruppo in Italia e all’estero attraverso: il rinnovo e l’ampliamento delle sedi produttive in Veneto e Lombardia con nuovi laboratori per la ricerca e lo sviluppo di prodotti all’avanguardia (come, ad esempio, quello recentemente inaugurato per la sperimentazione dell’idrogeno) o al miglioramento di quelli già esistenti; l’acquisto di impianti e macchinari (quali presse, torni a controllo numerico, banchi di collaudo e di assemblaggio, modelli e stampi) destinati ai siti produttivi italiani (Arcugnano in Veneto, Rosate e Desenzano in Lombardia), per la produzione di soluzioni tecnologicamente avanzate per il settore energetico.

 

 

:p>