Sealed Air Food Care ha annunciato un nuovo programma completo, un vero e proprio intervento "dal produttore al consumatore" per contrastare la prima causa di malattie di origine alimentari, il Campylobacter, batterio in grado di causare gravi intossicazioni alimentari e persino la morte. Con oltre 200.000 casi registrati in Europa, il 20-30% dei quali imputabili al

pollame, il costo per i servizi sanitari e per la mancata produttività si aggira sui 2,2 miliardi di euro ed è chiara l'urgente necessità di un intervento efficace. Lavorando a stretto contatto con l'intera catena di fornitura del pollame, Sealed Air si trova in una posizione avvantaggiata per intervenire, in modo da contribuire a evitare le contaminazioni da Campylobacter lungo tutta la filiera dal produttore al consumatore. Diversey - soluzioni di igiene e pulizia e Cryovac - soluzioni di confezionamento alimentare, si alleano per sferrare un duplice attacco alla contaminazione incrociata del pollame lungo tutta la catena di fornitura. La gamma di soluzioni messe in campo contro il Campylobacter si rivolge a tutti gli aspetti: allevamento, trasporto, processo di lavorazione e confezionamento e ambiente di vendita. Inoltre i prodotti sono confezionati in modo da ridurre il contatto del consumatore con il pollame. Le soluzioni includono i prodotti di pulizia e sanitizzazione Diversey, i protocolli di bio-sicurezza e le migliori pratiche in materia di igiene Diversey, le soluzioni di confezionamento alimentare Cryovac. La società ha lanciato un programma di controllo incentrato su quattro punti, per affrontare la minaccia attraverso conoscenza, formazione e valutazione, oltre alle soluzioni descritte in precedenza. Sealed Air offre una guida per aiutare a migliorare la conoscenza e favorire la comprensione di come operano i batteri e di come le migliori pratiche possano controllarne la diffusione all'interno della catena di fornitura. L'azienda ha anche sviluppato un corso di formazione completo, incentrato su ogni singolo aspetto della catena di fornitura del pollame, che tratta le aree di rischio, le linee guida sulle migliori pratiche, le misure di bio-sicurezza, le buone prassi di fabbricazione, le misure di prevenzione pratica e le principali soluzioni di igiene e di confezionamento. Gli esperti di Sealed Air possono condurre una valutazione durante gli audit in loco per evidenziare, gestire e controllare i rischi da Campylobacter in tutta la catena di fornitura. Studi recenti hanno dimostrato la necessità di intervenire prontamente, con il 70% del pollame risultato positivo a Campylobacter, il 18% al di sopra del limite superiore, e con il 7% di pollo confezionato oltre il limite superiore. Il nuovo programma completo di Sealed Air aiuta i propri clienti a garantire una sicurezza alimentare ancora maggiore e combatte il sempre incombente problema del Campylobacter