AEGEAN ha annunciato i risultati raggiunti nel primo trimestre 2019: il traffico passeggeri totale ha registrato una crescita del 7% e i ricavi consolidati sono stati pari a 172 milioni di euro, con un

incremento del 4% rispetto al primo trimestre 2018. La capacità complessiva offerta è cresciuta del 5% e anche il load factor è migliorato nel periodo, raggiungendo l’82,3%, rispetto all’81,2% del medesimo periodo nel 2018.

I passeggeri trasportati sui voli nazionali hanno registrato un incremento del 4% a 1,1 milioni, mentre i viaggiatori del network internazionale sono cresciuti del 9% a 1.4 milioni.

Le perdite nel periodo al netto delle tasse sono state pari a 35,2 milioni di euro (30,8 milioni di euro nel 2018), per effetto dei costi del carburante più alti e di una pressione al ribasso sulle tariffe. Il risultato include anche l’impatto dovuto all’applicazione dell’IFRS 16 che richiede, inoltre, che gli obblighi da leasing denominati in dollari siano rivalutati, con un effetto negativo per 5,2 milioni di euro.

Gli investimenti cash e finanziari di breve termine hanno raggiunto 552,6 milioni di euro nel periodo fino al 31.03.2019, a seguito del successo dell’emissione del prestito obbligazionario per 200 milioni di euro e grazie ai flussi di cassa positivi del primo trimestre.