CCIR

Turkish Airlines ha annunciato i risultati del traffico passeggeri e cargo di agosto. La compagnia di bandiera turca ha raggiunto in questo mese un coefficiente di riempimento dell’84,8%, nonostante una diminuzione globale di richiesta nel settore dell’aviazione.

Con un’offerta di collegamenti da un solo hub verso più Paesi rispetto a qualsiasi altra compagnia aerea, i passeggeri di questo vettore globale in transito da voli internazionali a voli internazionali hanno raggiunto cifre da record, con un aumento del 9,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Perseguendo l’obiettivo di diventare una delle prime cinque compagnie cargo al mondo attraverso il suo Turkish Cargo, la compagnia aerea ha aumentato il suo volume cargo/posta dell’11,5%, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La compagnia di bandiera turca anche dalla sua nuova base ha così mantenuto una crescita a due cifre in questo settore.

I risultati del traffico nel mese di agosto dimostrano che il coefficiente di riempimento di agosto è stato dell’84,8%. Il load factor sui voli domestici ha raggiunto l’88,4%, mentre quello sui voli internazionali ha raggiunto l’84,3%.I passeggeri in transito da voli internazionali a voli internazionali sono cresciuti del 9,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. I passeggeri internazionali, escludendo quelli da voli internazionali a voli internazionali, hanno registrato un calo dello 0,4% in agosto.Ad agosto il volume cargo/posta è cresciuto dell’11,5% rispetto allo stesso periodo del 2018. I principali mercati che hanno contribuito a questo incremento sono il Nord America (24,8%), l’Estremo Oriente (12,2%) e l’Europa (11,3%). Ad agosto il coefficiente di riempimento dei voli domestici ha mostrato una crescita dello 0,6%, mentre il Nord America e l’Estremo Oriente sono cresciuti rispettivamente dello 0,4% e dello 0,3 %.

I risultati del traffico nel periodo gennaio – agosto mostrano che: nel periodo gennaio-agosto, la domanda è rimasta pressoché identica a quella dello stesso periodo dell’anno precedente, ma il numero totale di passeggeri trasportati è diminuito del 2,1% ed è di circa 49.7 milioni. Nel periodo gennaio-agosto, il load factor totale è calato di 0.6 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, fino a raggiungere l’81,2%. Anche il coefficiente di riempimento sui voli internazionali è calato dello 0,8% fino a raggiungere l’80,5%, mente quello sui voli domestici è cresciuto di 1,1 punti percentuali, raggiungendo l’86,6%. I viaggiatori in transito da voli internazionali a voli internazionali sono cresciuti del 3,5%. Il volume cargo/posta trasportato durante i primi 8 mesi del 2019 è cresciuto del 9,6%, raggiungendo il peso di 985.000 tonnellate.