Stampa

Conl'obiettivo di gettare le basi per una crescita e un'espansione ancora maggiore del proprio network AEGEAN Airlines, la più grande compagnia greca, presente il programma 2020.

Grazie a un significativo aumento della capacità totale portata a 19,2 milioni di posti, attraverso l’aggiunta di 1,5 milioni di posti in più rispetto al 2019, AEGEAN opererà su 155 destinazioni in 44 Paesi, con 65 aeromobili, tra i quali i primi 6 Airbus della famiglia A320 / 321neo che dovrebbero entrare a far parte della flotta AEGEAN entro la prima metà dell'anno.

Tra le 155 destinazioni raggiunte, l’Italia rimane al centro dell’attività di AEGEAN. Nel nostro Paese la compagnia greca continua a crescere di stagione in stagione, aggiungendo il 17% di posti in più rispetto all’anno precedente e 2 nuove rotte per collegare Milano e Roma con Salonicco.

Nel 2020 AEGEAN metterà in collegamento 9 città italiane con la Grecia: da Bari, Bologna, Catania, Milano, Napoli, Palermo, Pisa, Roma e Venezia AEGEAN volerà direttamente ad Atene.

Complessivamente, AEGEAN, la migliore compagnia aerea regionale in Europa, aggiunge 11 nuove rotte al proprio network di voli internazionali, da e per le basi di Atene, Salonicco e Corfù. AEGEAN sta, inoltre, aggiungendo al proprio network le 3 nuove destinazioni di Birmingham, Paphos e Bilbao.

La compagnia prevede anche di aumentare la capacità su altre 47 rotte internazionali, aggiungendo 1,1 milioni di posti all'attività annuale e portando la capacità totale a 11,4 milioni di posti. Mentre punta ad ampliare la copertura nei mercati chiave del turismo, AEGEAN sta creando una nuova base a Corfù, che costituisce la sua ottava base in Grecia e a Cipro.

Atene rimane punto di riferimento principale per le performance complessive del turismo greco e di AEGEAN, in quanto funge anche da hub principale dell'azienda per l'accesso alle isole minori del paese. L'aumento significativo della capacità del network di Atene, previsto per il 2020, è legato ancora una volta all'aumento della frequenza delle rotte esistenti, dall'ampliamento degli orari per altre rotte e dall'aggiunta di quattro nuove destinazioni (Bilbao, Norimberga, Paphos, Birmingham).