CCIR

Industree Communication Hub ha affiancato SIFÀ, Società Italiana Flotte Aziendali, nell’organizzazione dell’evento di presentazione del nuovo concetto di “mobilità circolare”. La conferenza, dal titolo “CIRCULAR MOBILITY” -

Il ciclo della mobilità tra sviluppo sostenibile e innovazione, si è svolta il 29 ottobre presso la Sala degli Specchi del Teatro Valli di Reggio Emilia.

La tavola rotonda, moderata da Andrea Bignami, Capo Servizio di Sky TG24 - Economia, ha coinvolto ospiti di rilievo del mondo imprenditoriale, istituzionale e della ricerca, consentendo di delineare alcuni aspetti della mobilità del futuro, indagando sul nuovo paradigma di “circular mobility” che, partendo dal più ampio e già consolidato concetto di Economia Circolare, prevede il coinvolgimento di tutti gli attori interessati lungo la catena del valore automobilistico: case costruttrici, fornitori di materiali, noleggiatori, gestori di flotte, chi si occupa di riciclo, gestori di piattaforme dati.

A partire dai risultati della Survey sulle Imprese realizzata da Nomisma nell'ambito dell'Osservatorio sulla Mobilità Smart&Sostenibile, i relatori, tra cui Paolo Ghinolfi, Amministratore Delegato di SIFÀ - Società Italiana Flotte Aziendali, Fabrizio Togni, Direttore Generale di BPER Banca, Filippo Di Gregorio, Direttore Generale di Unindustria Reggio Emilia, Stefano Sordelli, Future Mobility Manager di Volkswagen Group Italia e Fabio Teti, Direttore Amministrazione, Finanza, Controllo e Sviluppo Commerciale di TPER, attraverso il dibattito e la condivisione di esperienze significative, hanno proposto soluzioni concrete ai problemi di mobilità di persone e merci, indagando su nuove abitudini e su come le città, così come gli spazi extra-urbani, stiano evolvendo in funzione di una mobilità sempre più sostenibile.

Industree Communication Hub ha supportato SIFÀ nella formulazione del nuovo concetto di “Circular Mobility” declinandolo nel concept, nella strategia di comunicazione e all’interno dei materiali a supporto dell’evento. L’agenzia ha inoltre curato e sviluppato i contenuti oggetto della tavola rotonda e messo a punto una strategia di PR e media relation, confluite nel coinvolgimento di numerose testate giornalistiche di economia, finanza e motori, con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema delle mobilità sostenibile in generale e sulla “mobilità circolare” in particolare.